mercoledì 30 ottobre 2019

Lasciami entrare (ma io volevo vedere Zombie night)


Sì, non sono impazzito, Zombie night con Lasciami entrare non c'entra proprio nulla. Nemmeno qualche occasionale elemento in comune, anche se entrambe le pellicole vengono classificate sotto al genere horror.
E allora cos'è successo?
E' successo che dopo una serie di commedie zombesche, dal frizzante Benvenuti a Zombieland, al demenziale Manuale scout per l'apocalisse zombie e al più anglosassone L'alba dei morti dementi, volevo vedere un film sugli zombie vero, un film che facesse saltare sulla sedia, senza comicità o satira. E così ho provato con questo abbastanza nuovo Zombie Night, film del 2013 di John Gulager. Chi? Vabbè, il regista non lo conosce nessuno e si tratta di un film per la TV, ma in questo genere di pellicole a volte si trovano delle piacevoli sorprese.
Questa volta no.
Dopo 15 minuti di assurdità totali ho mollato completamente la rifattissima Daryl Hannah e ho virato su Lasciami entrare, pellicola pluripremiata dello svedese Tomas Alfredson, tratta dall'omonimo romanzo di John Ajvide Lindqvist, autore anche della sceneggiatura. Nel quale, però, gli zombie non ci sono...

domenica 27 ottobre 2019

L'alba dei morti dementi


Ancora un film sugli zombie e ancora una commedia.
Ma se Benvenuti a Zombieland era del 2009 e Manuale scout per l'apocalisse zombie del 2015, questa volta sono andato all'origine di tutto, ossia quando Edgar Write e Simon Pegg hanno ideato e sceneggiato questa commedia sul tema zombie, col primo passato anche alla regia e il secondo diventato attore protagonista.
E' proprio da Simon Pegg (dal suo Shaun) che partiamo.
Shaun è un ventinovenne, impiegato senza troppo entusiasmo e gratificazione presso un negozio di elettrodomestici della periferia di Londra, dove i colleghi più giovani non gli portano rispetto. Shaun vive in un appartamento con Ed, il suo migliore amico, un ciccione perditempo, che passa le sue giornate seduto sul divano a giocare coi videogiochi e fa lo spacciatore part time e con Pete che non sopporta Ed e fatica a tollerare anche Shaun.

martedì 15 ottobre 2019

Mio fratello rincorre i dinosauri


Ultimamente sono quasi sempre rimasto fregato dai film italiani, salvo poche eccezioni, per cui in questo non riponevo particolari speranze.
E, invece, come ormai sempre succede, quando le aspettative sono poche, finisce bene. Diciamo quasi sempre.
Scriviamo un po' della trama?
Il film è incentrato su un ragazzino down, Giovanni, ma protagonista di tutta la trama, nonché unico punto di vista è il fratello maggiore Giacomo. Giacomo, un bravo seppur quasi esordiente Francesco Gheghi è il figlio minore di Davide (Alessandro Gasmann) e Katia (Isabella Ragonese) e fratello delle più grandi Chiara e Alice.

lunedì 14 ottobre 2019

Manuale scout per l'apocalisse zombie


L'associazione zombie/commedia deve essere una cosa che piace molto a chi scrive sceneggiature per pellicole cinematografiche, perché periodicamente al cinema arrivano, con alterno successo, film di questo tipo. E diciamocelo, i terrificanti zombie, che troveranno sempre posto in questo blog, possono essere protagonisti di scene mozzafiato, ma si prestano anche all'ironia.
Su questo blog già ho recensito quella frizzante commedia zombie che è Benvenuti a Zombieland e, in attesa del sequel in uscita entro la fine dell'anno, ho provato con questo Manuale scout per l'apocalisse zombie.
La trama in breve.
Augie, Ben e Carter sono tre adolescenti scout che si conoscono fin dall'infanzia. Il primo...

domenica 13 ottobre 2019

Morte di un eroe - Dragonero n. 77


Eccolo, finalmente, l'albo più atteso di questa serie giunta ormai al numero 77.
Se la Guerra delle Regine Nere non era bastata a rivoluzionare il mondo di Ian e compagni, malgrado gli annunci di una rivoluzione fossero stati abbondanti, gli autori di Dragonero hanno pensato bene di mischiare le carte in tavola, così all'improvviso, senz'avvisare nessuno.
L'albo precedente, il numero 76, ci aveva lasciato con l'impero improvvisamente conquistato dall'interno da quel furbone di Leario, in grado, forse senza nemmeno rendersene conto, di risvegliare una divinità antica e dimenticata, la Dama delle Lacrime. Un Leario capace di far uccidere il padre e la nonna di Ian e tentare di uccidere lo stesso scout.
Esattamente da dove era finito il 76, riparte questo 77.

lunedì 7 ottobre 2019

Il re in giallo - Dampyr n. 235


Con l'albo in edicola questo mese giunge a un epilogo (ma sarà l'epilogo?) la lunghissima linea narrativa dei Grandi Antichi, che ci ha accompagnato, seppur spesso in sordina, fin dagli albori di questa serie.
Nell'ultimo anno Nyarlatothep, Chtulhu e gli altri Grandi Antichi ideati dalla mente di Lovecraft e diventati col tempo patrimonio della produzione horror mondiale avevano quasi monopolizzato le pagine di Dampyr, con un susseguirsi di eventi sempre più importanti e sempre più coinvolgenti.
L'albo precedente ci aveva lasciato con la pantomima messa in scena nella città del crepuscolo, ove Nyarlatothep aveva trovato il modo per ritrovare l'ubicazione della perduta Carcosa, portale per il ritorno dei Grandi Antichi nel multiverso.

mercoledì 2 ottobre 2019

ARQ

Evvai coi viaggi nel tempo e con il loop temporale!
Questo è un genere che troverà sempre posto in questo blog e quindi anche ARQ, uno dei tanti nuovi film prodotti e trasmessi recentemente da Netflix conquista il suo spazio.
Bando alla ciance e vai di trama, senza scrivere troppo, che qui si rischia di rovinare tutto.
Renton (Robbie Amell) si sveglia alle 6.16 nel suo letto con al suo fianco Hannah (Rachael Taylor) che sta ancora dormendo. Mentre si sofferma a guardare la ragazza tre uomini con maschere antigas irrompono nella stanza e li aggrediscono. Dopo una breve collutazione riescono ad avere la meglio e trascinano Renton per i piedi lungo il suo appartamento, finché il ragazzo non riesce ad aggrapparsi a un angolo di un muro e a liberarsi.