martedì 24 luglio 2018

Apocalisse Z - I giorni oscuri

I giorni oscuri è il secondo romanzo della trilogia zombie di Manel Loureiro, che segue il fortunatissimo Apocalisse Z. Fortunatissimo, perché il primo sperimentale e inaspettato romanzo di Loureiro, in un sottogenere ormai stantio nel quale sembrava che ormai tutto quello che si poteva dire fosse stato detto, è riuscito, con una certa originalità, a tirar fuori un ottimo romanzo.
Diciamo la verità, Apocalisse Z poteva anche dirsi un romanzo concluso. E' vero, il finale era aperto, ma a suo modo quella era una fine. Lo scrittore galiziano, invece, ha approfittato del successo e non si è fermato, sfornando due anni dopo questa seconda parte.
Avevamo lasciato i nostri protagonisti, l'avvocato senza nome e io narrante,

giovedì 19 luglio 2018

La corona di spade

E siamo a sette. Sette romanzi di questa lunga serie fantasy e da qui scolliniamo verso il quattordicesimo volume.
Si parte questa volta con un lunghissimo prologo che, come spesso accade con Jordan, riprende gli avvenimenti esattamente da dove erano terminati quelli del romanzo precedente. Anzi, per la verità questa volta Jordan fa qualcosa di più, dato che nel prologo de La corona di spade possiamo rileggere gli ultimi avvenimenti de Il Signore del Caos, narrati da un diverso punto di vista. Sono molti, comunque, i personaggi, per lo più avversari, che compaiono in questo lungo prologo.
Come sempre le linee narrative sono plurime. Abbiamo quella di Rand, protagonista principale della serie, ma non scontato protagonista assoluto di ogni albo, che

lunedì 9 luglio 2018

La riscossa di Ah-Toy - Dampyr n. 220

Ve la ricordate Ah-Toy, quella maestra della notte orientale, spesso mezza nuda, che già in altre occasioni era riuscita a farla franca nell'incontro/scontro col nostro terzetto?
Ecco, proprio a lei, lo dice anche il titolo, è dedicato quest'albo.
Dopo un trittico mica male, che ha visto lo scontro definitivo con Nergal, uno dei più antichi villain della serie, l'albo dedicato a Tesla, con il finale più teso di sempre e il suo controverso epilogo, si torna alla normalità, con un albo, però, che ci riporta un avversario già incontrato.
Claudio Falco, ormai sceneggiatore abituale di questa testata, non sbaglia il colpo...